2018 - BORSA DI STUDIO PER SANDJI SILA
BORSA SINGOLA A SOSTEGNO DI STUDIO PER RAGAZZO MIGRANTE MINORE FINANZIAMENTO ROTARY CATANIA

Questa borsa ha finanziato il corso di studi superiori triennali del giovane Sandji Sila, che verrà nel suo percorso formativo supportato e monitorato dall’associazione Mediterraneo Sicilia Europa. Nel 2015 Sandji dalla Guinea Bissau, tra i 20 paesi più poveri del mondo, giunge in Italia come rifugiato umanitario minore al Porto di Pozzallo dopo aver percorso Senegal, Mali, Burkina Faso, Niger e Libia. Viene allora accolto dalla comunità per minori “Il Quadrifoglio” di Catania. Compiuta la maggiore età riceve ospitalità presso il dormitorio maschile “Casa San Vincenzo De Paoli” dove alloggia tutt’ora.

Formazione precedente. Nel paese di origine ha frequentato una scuola araba per sei anni e una scuola portoghese per altri cinque anni. In Italia ha conseguito il diploma di licenza media e nel settembre 2017

ha iniziato il primo anno di scuola superiore presso il CPIA di via Velletri a Catania. Lingue conosciute: mandingo come lingua dell’etnia originaria, portoghese e italiano.

Scopo della borsa di studio erogata. Sostegno delle spese per la prosecuzione della sua formazione: iscrizione alla scuola, acquisto materiale didattico e tasse. Il percorso formativo scelto prevede infatti l’iscrizione presso l’Istituto Professionale Cristoforo Colombo di Catania per l’Industria e le Attività Marinare – Produzione industriali e artigianali – Manutenzione e assistenza tecnica. Questi studi forniranno a Sandji Sila una solida base di istruzione generale e le competenze tecnico-professionali necessarie per un inserimento lavorativo immediato. Il corso di studi ha durata quinquennale, e termina con il conseguimento del Diploma di Istruzione Professionale. Alla fine del terzo anno è prevista la possibilità di conseguire i seguenti diplomi di qualifica: a) Diploma di Qualifica Professionale di Operatore del Mare e delle Acque Interne b) Operatore del Montaggio e della manutenzione di Imbarcazioni da diporto. Al terzo anno inoltre verrà attivato il programma alternanza scuola-lavoro, attraverso cui si effettuano stage per iniziare ad applicare sul campo le conoscenze acquisite. Sandji Sila a questo scopo svolgerà attività relative alla navigazione e alla pesca con competenze relative al governo dell’imbarcazione, dell’apparato motore, del monitoraggio degli impianti e delle attrezzature, della manutenzione delle imbarcazioni da diporto e potrà intervenire nei processi di costruzione delle imbarcazioni. A conclusione del percorso quinquennale potrà ottenere un diploma in Manutenzione e assistenza tecnica o in Produzioni industriali e artigianali. Tali titoli consentono allo studente di: accedere al mondo del lavoro, frequentare successivi moduli realizzati nella scuola in convenzione con la Regione, proseguire l’Istruzione superiore universitaria.

TORNA INDIETRO